Manu (Staff) • 17 luglio 2013

La visita medica in Australia

Oggi sono stata per la prima volta dal medico di base, chiamato General Practitioner o con l'abbreviazione "GP".

Ero già stata qualche mese fa in uno studio medico per il vaccino antinfluenzale, ma in quel caso era stato tutto organizzato dal mio posto di lavoro. Questa volta ho voluto provare a far tutto da sola.

Una piccola premessa: i dottori non indossano il camice, l'ho scoperto dopo la prima visita e... fidatevi che la prima impressione non è stata delle migliori. Si vestono un po' come vogliono... barba incolta, capelli sbarazzini, etc...

Non so se troverete dei medici australiani, è una di quelle professioni altamente ricercata con visto assicurato, quindi... se c'è qualcuno di voi che studia medicina, può già fare un pensierino per il proprio futuro. Avrete una forte concorrenza da parte dei cinesi e degli indiani in quanto si laureano da giovani e hanno una buona padronanza della lingua.

Ma ritorniamo ad oggi... avevo bisogno di una ricetta medica e la soluzione più veloce è rivolgersi in uno dei centri medici presenti in ogni quartiere. Se cercate su Google "Medical Center Melbourne" otterrete la lista dei centri medici a Melbourne e il relativo sito internet sul quale è possibile prenotare direttamente. Basta scegliere l'orario disponibile e indicare il motivo della visita.

Le cliniche mediche sono aperte dal lunedì al sabato fino alle 19:00. Il controllo solitamente dura circa 15 minuti, ma si può prenotare anche una visita più approfondita, in base al problema, della durata di 30 minuti.

Personalmente ho preferito andare di persona, mi sono rivolta alla reception, ho compilato il modulo e mi sono accomodata nella sala d'attesa.

Dopo soli dieci minuti d'attesa è arrivato il mio turno... a Milano non mi era mai successo, anche con appuntamento dovevo sempre aspettare e spesso far passare d'avanti le "vecchiettine" che per un motivo o per l'altro trovavano sempre una scusa per superare la fila.

La visita è a pagamento, quindi non si trovano perditempo. Il costo con la Medicare Card (se non sapete cos'è la Medicare Card, leggete il nostro articolo "I primi passi burocratici") è di circa 35 dollari (70 dollari da pagare alla struttura medica, e 35 dollari che ti rimborsano subito presentando la tessera).

Sono entrata nella stanza, più simile ad uno sgabuzzino che ad uno studio medico, e mi ha accolto un vecchietto cinese che, dopo aver visto che ero italiana, si è voltato mostrandomi la sua felpa con la scritta "ITALIA". Abbiamo chiacchierato un po' su Milano, la fashion city, e dopo un breve controllo, mi ha preparato la ricetta (prescription) e spiegato un po' come funzionano qui le visite.

Come da noi ci sono 2 tipi di visite: quelle generali dal General Practitioner e quelle specialistiche. Si può però saltare il General Practitioner e andare direttamente dai medici specialistici, ma in quel caso l'assicurazione sanitaria non rimborsa, quindi sarà meglio informarsi bene prima di prenotare.

Ottenuta la ricetta, sono andata nella farmacia interna del centro medico e fatto! Morale: in 20 minuti ho risolto: visita medica e medicinali.
Direi che è stato tutto efficiente!

Speriamo che sia il primo e ultimo articolo sulla sanità... :)

scritto da Manu (Staff) il 17 luglio 2013 e letto 1158 volte