Manu (Staff) • 01 gennaio 2013

I primi passi burocratici

Chi pensa che per stabilirsi in Australia è sufficiente possedere il visto e il passaporto in regola, si sbaglia di grosso.

Il visto e il passaporto non sono altro che il punto di partenza. Qui la burocrazia non manca, anzi! Ad esempio per affittare un appartamento, anche se per poche settimane, sono necessari una quantità incredibile di documenti.

Ma iniziamo con ordine, ecco tutto quello che vi serve:

Numero di Telefono Australiano

La primissima cosa da fare appena si mette piedi in territorio australiano... è fare un numero telefonico locale!

Per nostra esperienza personale, vi consigliamo Woolworths Mobile, ma per maggiori informazioni sull'argomento, fai riferimento al nostro articolo del 13 febbraio (link)

Medicare (Tessera Sanitaria)

Appena arrivati in Australia è importante recarsi all'ufficio Medicare, ovvero la versione australiana della nostra ASL (a Melbourne si trova al 385 Bourke Street).

Allo sportello vi verrà chiesto di compilare un modulo con i vostri dati:

  • recapito telefonico australiano
  • recapito postale (va bene anche l'indirizzo di un vostro amico in città, basta che lo avvisiate, oppure dell'hotel dove alloggiate, sempre però che restiate per almeno due settimane, in quanto questo recapito serve come riferimento per la spedizione della tessera Medicare)
  • passaporto
  • visto

In cinque minuti avrete terminato.

La carta arriverà in circa due settimane, ma si è comunque coperti dal servizio medico nazionale già dal giorno di ingresso in Australia.

Grazie alla convezione Italia / Australia, per i primi sei mesi di permanenza è possibile usufruire dell'assistenza sanitaria gratuita, scaduti i sei mesi si dovrà stipulare un'assicurazione privata.

Cosa copre e cosa non copre la Medicare ve lo sapremo dire solo in futuro...

TFN - Tax File Number (Codice Fiscale)

Non è altro che il loro Codice Fiscale necessario per poter lavorare regolarmente.

La richiesta si può fare direttamente dal sito del governo (link). Dopo 3 passaggi (inserimento dati, recapito e dati Partner) vi verrà fornito il numero di pratica.

Per il Tax File Number vero e proprio occorre aspettare circa 28 giorno e verrà recapitato all'indirizzo inserito nella compilazione dei dati.

Tale TFN dovrà essere immediatamente comunicato al: datore di lavoro, banca e al proprietario di casa.

Bank Account (Conto Corrente Australiano)

Per il conto corrente australiano fai riferimento al nostro articolo del 15 febbraio (link) dove riportiamo le specifiche del conto corrette che abbiamo aperto.

E' obbligatorio avere un conto in Australia per poter dimostrare al padrone di casa che hai i fondi necessari per poter pagare l'affitto.

In ogni caso, visto le commissioni di prelievi e pagamenti, avere un conto corrente senza spese nel paese è di vitale importanza.

Rent a House (Appartamento in Affitto)

Vivere in albergo è improponibile, le loro tariffe sono decisamente proibitive per i nostri standard.

Una buona via di mezzo è l'aparthotel, ovvero un appartamento con angolo cottura e i servizi dell'albergo (pulizie, arredamento e accessori, nessuna spesa aggiuntiva).

Ma anche questa soluzione non è economica e finchè non si hanno le prime entrate è impensabile pensare a questa soluzione per un tempo superiore al mese. Quindi non rimane altro che la ricerca di un appartamento in affitto.

Ci si può affidare alle agenzie immobiliari o direttamente ai privati. Si possono trovare contratti da una settimana, un mese, sei mesi o dodici mesi. Noi abbiamo provato entrambe le soluzioni e... le agenzie fanno solo perdere tempo!

Come funziona: ti danno appuntamento davanti all'appartamento interessato, arrivano sempre in ritardo e ti aprono la porta dell'appartamento. Fine! Il loro lavoro è finito.

Entri ed esci in due minuti... e se provi a chiedere informazioni, non ti sanno rispondere. Non è il loro lavoro sapere.

A questo punto è meglio andare direttamente dai proprietari saltando i vari intermediari. Un ottimo sito dove trovare appartamenti è Gumtree.com.au (link).

Noi il nostro appartamento l'abbiamo trovato cosi. La giusta burocrazia, zero commissioni di agenzia e un proprietario molto più affidabile.

Dopo aver visto l'appartamento e se si è interessati, viene richiesto di compilare un Application (dati, referenze e varie info) unita ai seguenti documenti:

  • fotocopia del passaporto
  • visto
  • patente di guida
  • copia dell'estratto conto bancario
  • copia dell'estratto conto telefonico
  • bollette regolarmente pagate della precedente casa

Ogni documento presentato da un punteggio, e per essere scelti è necessario dare più garanzie possibili.

Alla conferma dell'appartamento, ci si impegna a versare un Bond (cauzione) e la somma di un mese anticipato. Fatto questo... siete pronto per traslocare.

scritto da Manu (Staff) il 01 gennaio 2013 e letto 23777 volte