Cri (Staff) • 14 agosto 2013

Off Topic a Singapore e Kuala Lumpur

Eccoci qui... esattamente dopo sei mesi dal nostro arrivo a Melbourne... a scrivere questo articolo, questo "giro di boa", da un ulteriore paese straniero.

Personalmente questi ultimi sei mesi sono passati molto velocemente, anche se... riguardandomi indietro mi/ci rendiamo conto di aver fatto moltissimo.

Quale modo migliore di "festeggiare" se non andando in vacanza! E come ormai tutti sapete... la meta, anzi, le mete scelte sono state Singapore e Kuala Lumpur. Il motivo? Erano le mete più "vicine" (solo nove ore di volo) fuori dal continente australiano.

La prima tappa è stata Kuala Lumpur (Malaysia). Appena arrivati nel cuore pulsante della città, la prima impressione è stata quella di una capitale che vuole "a tutti i costi" apparire ultra moderna, quasi a voler competere con Dubai o New York, con i suoi grattacieli e le sue strade a sei corsie. Peccato che deve "fare i conti" con i suoi abitanti che... come dire... un po' a rilento vivono spensieratamente la giornata.

Il caldo costante e afoso che ti accompagna giorno e notte può essere schivato se ci avventura in qualche mega centro commerciale, dove si scopre piacevolmente che il costo della vita è esattamente 1/4 rispetto alle abitudini milanesi. Ma attenzione... munitevi di contanti! Quasi tutti i negozi e ristoranti non accettano la carta di credito. La frase più ricorrente che abbiamo sentito è stata "Oh no, only cash!".

Appena si esce un po' dal centro città, in contrasto con il "moderno", si possono notare le classiche strade di una periferia povera.

Consigliamo vivamente di visitare la località di Batus Caves a soli 10km da Kuala Lumpur. Meta turistica ottimamente servita dal treno. Potrete vedere un bellissimo tempio Indù e la statua più grande del mondo di una loro divinità. Quale non chiedetecelo, ma guardate le nostre foto.
Ah... la visita è completamente gratuita.

Dopo alcuni giorni ci siamo spostati a Singapore dove, ad aspettarci all'aeroporto, abbiam trovato la navetta del lussuoso Marina Bay Sands Hotel (è quel grosso complesso che potete vedere in alcune foto... formato da tre palazzi uniti da un'enorme piscina panoramica).

Si... diciamo pure che abbiamo voluto strafare... ma ne è valsa davvero la pena. Singapore, in contrasto con la precedente meta, è la personificazione dell'eleganza, della pulizia e della ricchezza, ma anche qui il caldo non da scampo.

Grazie ad un'apposita funicolare che collega Singapore all'isola di Sentosa, abbiamo deciso di dedicare un giorno alla visita degli Universal Studios. Anche se molto più piccoli paragonati a quelli di visti ad Orlando, sono davvero belli e fortunatamente non sono una replica americana, le sceneggiature e le zone sono completamente diverse. Questo fa si che un turista può vedere con piacere entrambi i parchi senza alcun ripensamento o spunto di confronto.

Per il resto è stata una vacanza bellissima... peccato solo che, nonostante il cambio favorevolissimo e i prezzi decisamente bassi, non ci siam potuti dedicare al nostro consueto shopping sfrenato. Perchè? Perchè l'Australia ci ha fatto passare la voglia di shopping :( O forse perchè l'attuale appartamento è talmente piccolo da non poter "contenere" altro.

Ma va bene così, dopo sei mesi, siamo orgogliosi di aver ritrovato i Pan di Stelle e mangiato finalmente una pizza degna del proprio nome.

Per il resto... se volete, godetevi le nostre foto nelle apposite gallerie fotografiche!
Ecco i link per i più fannulloni: Kuala Lumpur e Singapore

Al prossimo articolo... :)
Ciao

scritto da Cri (Staff) il 14 agosto 2013 e letto 851 volte