Cri (Staff) • 08 maggio 2014

Un appuntamento al buio...

Milano, Piazza Sant'Alessandro di un semplicissimo sabato milanese. Era l'8 maggio del 2004 e... su quella panchina di pietra... ti vidi per la prima volta. Ricordo ancora ogni singolo dettaglio, discorso ed imbarazzo.

Ed eccoci qui, esattamente 10 anni dopo, a scherzare su quel giorno e a ringraziare quell'amico in comune che, forse per amicizia o forse per dispetto, ci organizzò il nostro incontro al buio. Grazie Zio.

Non voglio scrivere un articolo sdolcinato o da biglietto di San Valentino, ma voglio solo ringraziare tutto quello che abbiamo fatto insieme... tutto il nostro percorso. E guarda dove siamo ora. Ci guardo con orgoglio.

No, non mi voglio dilungare oltre... il resto riguarda noi e noi soltanto.
Tiro le tende e lascio il mondo al di fuori.

Cri

continua a leggere »

scritto da Cri (Staff) il 08 maggio 2014 e letto 15575 volte


Manu (Staff) • 09 aprile 2014

Italiani Residenti all'Estero: AIRE

Dopo un lungo periodo di silenzio, eccoci di nuovo a scrivere. Questa volta proviamo a soffermarci su un argomento poco trattato, ovvero l'iscrizione all'Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero, più comunemente AIRE.

Cercando su forum e blog, se ne parla poco eppure registrarsi all'AIRE è un nostro diritto / dovere.

Ma facciamo un passo indietro e cerchiamo di spiegarci meglio:

L'AIRE raccoglie i dati di tutti i cittadini italiani che risiedono all'estero per un periodo superiore a dodici mesi. Pertanto, se siete in Australia con un visto diverso dal Working Holiday Visa, in teoria dovrete iscrivervi. Ci teniamo a precisare che l'iscrizione non ha nessun costo. Da quello che possiamo capire da internet, sembra che in pochissimi lo facciano.

I vantaggi nella registrazione a questa anagrafe sono:

  • presentare la dichiarazione dei redditi solo in...

continua a leggere »

scritto da Manu (Staff) il 09 aprile 2014 e letto 20151 volte


Cri (Staff) • 12 marzo 2014

Finalmente anche Sydney... Wow!

Finalmente possiamo dire anche noi di aver visto Sydney e... wow. Con uno zaino carico del minimo indispensabile, una macchina fotografica ed un treppiedi (non si può assolutamente partire senza) e nulla di più... siamo partiti da Melbourne lo scorso sabato 8 marzo.

Le sorprese iniziano ancor prima di imbarcarci: in aeroporto rimaniamo letteralmente allibiti di come i controlli siano solo una parola scritta sul vocabolario. Se stampi il biglietto da internet non occorre fare la coda al check-in e puoi dirigerti direttamente all'imbarco. Nessun controllo sulle dimensioni e sul peso degli zaini. Al controllo bagagli, non sanno cosa siano i liquidi e le norme internazionali.

Per loro è assolutamente vietato portare con se solo bombolette spray, nient'altro. E' consentito qualsiasi tipo di liquido (ho scoperto solo oggi chiedendo a colleghi australiani, che la regola dei liquidi in Australia sui voli interni è stata rimossa l'anno scorso)....

continua a leggere »

scritto da Cri (Staff) il 12 marzo 2014 e letto 17306 volte


Cri (Staff) • 20 febbraio 2014

Un passo indietro e due passi avanti

Inizio questo nuovo articolo con una novità, forse non tanto piacevole per pochi, che magari alcuni di voi avranno già notato da soli. Semplicemente ho deciso di riportare questo blog alle sue origini. Così com'è nato, LiveInAustralia.it torna ad essere un semplice "diario di viaggio" dedicato agli amici e parenti che vogliono seguire la nostra avventura in Australia. Nulla di meno e nulla di più.

Dopo questa piccola introduzione, rieccomi qui, a scrivere un nuovo articolo dopo il lungo silenzio post trasloco (a dire il vero, meno di una settimana fa avevo scritto e pubblicato l'articolo informativo sui documenti richiesti per lo sponsor, ma essendo stato cancellato, la data dell'ultimo articolo ormai risulta un po' in la nel tempo).

La vita Australiana procede regolarmente. Finalmente ci siamo nuovamente divertiti, come già successo qualche anno in Italia, a far acquisti casalinghi. L'appartamento, giorno dopo giorno, diventa sempre più nostro e...

continua a leggere »

scritto da Cri (Staff) il 20 febbraio 2014 e letto 17503 volte


Cri (Staff) • 15 febbraio 2014

I documenti necessari per lo sponsor...

Come vi avevamo promesso, eccoci qui a scrivere un nuovo ed interessantissimo articolo informativo rivolto a chi ha intenzione di procedere con la richiesta del Visa 457 (Temporary Work Skilled Visa), ovvero più comunemente conosciuto come: "chi vuole avere lo sponsor".

Ottenere con successo uno sponsor in Australia non è così semplice come tutti ti fanno credere. Tutti la dipingono come: "massi, lavori in un posto, vai bene e ti sponsorizzano". No alt, fermi tutti, occorre sapere prima un paio di cosette a riguardo.

In primis occorrono alcuni requisiti da entrambe le parte. Procediamo con ordine:

  • l'azienda dev'essere registrata presso il Governo Australiano come azienda abilitata allo sponsor. Non tutte le aziende lo sono, in quanto per loro è un costo da sostenere. Quindi magari, prima di farvi dei film, informatevi se la società per il quale state lavorando è...

continua a leggere »

scritto da Cri (Staff) il 15 febbraio 2014 e letto 21531 volte


« articoli più vecchi
articoli più recenti »