Cri (Staff) • 29 gennaio 2014

La casa dei nostri sogni... per ora!

Trovata! Si, voglio iniziare così questo nuovo articolo. Dopo due settimane trascorse a prendere appuntamenti e a visionare le solite topaie, anche questa volta siamo riusciti nel nostro intento: abbiamo trovato la nostra nuova casa.

Come ormai di routine, abbiamo trascorso giorni e giorni a stretto contatto con Gumtree.com.au, sempre nell'attesa e nella speranza di trovare qualche annuncio che attirasse il nostro interesse. Dopo almeno una decina di case (e chiamarle tali è davvero un grosso complimento), finalmente, sabato 18 gennaio, "scoviamo" una nuovissima inserzione: bilocale.... bla bla bla... Docklands... bla bla bla... nuovissima costruzione... bla bla bla... aperto alla visione domenica pomeriggio dalle 17. Cosa? Quest'agenzia è disponibile la domenica pomeriggio? Fantastico, chiamo e prendo appuntamento.

La visita della casa si propone come un vero e proprio giro turistico, con l'appartamento come ultima tappa. Andando per ordine, il palazzo in questione, offre ai propri condomini, in modo totalmente gratuito:

  • ampissimo parcheggio per biciclette (anche se tanto non ce l'ho più) e moto (non si sa mai, ma ci sto seriamente pensando)
  • una piscina, sauna e una vasca idromassaggio
  • una palestra attrezzatissima con tanto di sala corsi
  • libreria, stanza internet, stanza relax, stanza feste con tanto di cucina e... stanza cinema
  • ed infine, posto al settimo di ventisette piani, troviamo un bellissimo giardino con barbecue e... un campo da tennis

Manca qualcosa? Non mi sembra. Apro una piccolissima parentesi per dire che trovo geniale il fatto che nelle parti comune ci sia tutto il necessario per poter ospitare gli amici e organizzare liberamente feste, senza dover "toccare" la propria casa, ma soprattutto senza aver timore di disturbare o essere disturbati dai vicini.

Ma arriviamo finalmente alla meta: il bilocale (perchè si, alla fine parliamo sempre di un semplicissimo bilocale) si presenta carinissimo, completamente nuovo (il palazzo stesso è stato completato e consegnato lo scorso dicembre 2013), tanto che su alcuni elettrodomestici, come ad esempio il frigorifero e la lavastoviglie, è ancora presente la plastica dell'imballaggio.

Un arredamento moderno come piace a noi e con il minimo indispensabile, senza però far mancare nulla. Dalla lavastoviglie, al condizionatore, passando per il cablaggio in fibra ottica e prese di rete accanto a quelle elettriche per tutta la casa (davvero figo). Inoltre abbiamo un discreto "angolo studio" per niente sfruttato, il quale stiamo già pensando di riorganizzare con un divano letto matrimoniale (a completa disposizione di chi vorrà fare un giro da queste parti). Per gli extra ci divertiremo noi ad andare a fare acquisti.

Soddisfattissimi della visita (potrebbe non essere altrimenti?) e con il luccichio negli occhi, il giorno seguente compiliamo tutta la documentazione necessaria per procedere con il contratto d'affitto e... restiamo in trepida attesa dell'approvazione. Dopo un anno in Australia, questa è la prima volta che proviamo, la tanto criticata (e non abbiamo cambiato idea), "via dell'agenzia", pertanto è tutto un po' nuovo. Prima di poter firmare l'accordo vero e proprio, l'agenzia prima e il proprietario dopo devono approvarci e verificare se abbiamo tutti i requisiti adatti.

I passi successivi sono stati:

  • Mercoledi 22 gennaio, ore 11:00: arriva la mail dell'agenzia con un bel "congratulazioni, la vostra proposta è stata approvata" in grassetto
  • Giovedi 23 gennaio, ore: 20:00: firmiamo il contratto di un anno, con prelazione sul rinnovo, nella nostra nuovissima e futura dimora... sempre in Docklands
  • Domenica 26 gennaio, ore 10:00: ritiriamo il nostro doppio mazzo di chiavi e scheda elettronica per l'accesso alle famose parti comuni

Ora... abbiamo davvero tutto per iniziare la nostra nuova vita australiana. Ci abbiamo messo esattamente un anno per arrivare ed essere dove siamo ora. Non so dire se potevamo metterci meno o più tempo, ma sicuramente non è stato semplice. Penso che possa capirlo solo chi ha vissuto o sta vivendo tutt'ora un'esperienza simile.

E con questo vi saluto... chiedendovi di attendere ancora un po' per vedere le foto.
Giusto il tempo di entrare ed iniziare a sistemare con calma.

A presto :)
Cri

PS
Ci tengo a sottolineare che abbiamo avuto la gran fortuna di rapportarci, sin dal primo incontro, direttamente con la proprietaria dell'agenzia che... si è resa sin da subito disponibilissima e flessibile ai nostri impegni lavorativi. Non per niente abbiamo firmato il contratto (come scritto) alle 20:00 e ritirato le chiavi di domenica. Passando per telefonate con dubbi e chiarimenti anche alle 23:00. Non so quante agenzie, anche in Italia, sarebbero state così disponibili. Grazie Nancy!

scritto da Cri (Staff) il 29 gennaio 2014 e letto 18359 volte